Dove pubblicare nuovi articoli? Su PubblicareArticoli.it

Su PubblicareArticoli.it puoi pubblicare i tuoi articoli gratuitamente, purché siano inediti e mai inferiori a 200 parole.
Perché è importante rispettare questa regola? Perchè fare article marketing su siti scadenti con contenuti brevi e duplicati e con pagine piene di pubblicità, non ti porta alcun beneficio in termini promozionali anzi danneggia l'immagine dei siti che promuovi. I siti di article marketing di qualità sono pochi, mentre le directory piene di spam sono ovunque e anche se ti permettono di pubblicare in pochi secondi e senza contenuti i tuoi link, serviranno a ben poco, ogni bravo SEO lo sa! Su PubblicareArticoli.it vengono pubblicati in home gli ultimi 20 articoli inseriti compatibili con le linee guida del nostro regolamento, questo significa che tutti gli articoli approvati saranno pubblicati per esteso in prima pagina insieme ai vostri link, mentre gli
articoli inferiori a 200 parole o già presenti su altri siti e dunque duplicati, verranno eliminati.

Il marciapiede mobile movimenta un gran numero di persone

Categoria: Trasporti Pubblicato 23 Maggio 2017
Visite: 216

Quali sono le differenze tra un marciapiede mobile e la scala mobile? È semplice: il primo <è dotato di una superficie piana mentre l’altra di scalini che permettono a chi la utilizza di salire o scendere di un piano e raggiungere la meta desiderata.

Il marciapiede mobile, quindi, è una specie di nastro trasportatore che può essere utilizzato come mezzo di trasporto urbano e proprio per questo viene diffusamente utilizzato negli aeroporti e nelle stazioni delle grandi metropolitane e in termini tecnici viene definito sistema ettometrico. La norma europea EN 115 lo definisce con precisione parlando di “installazione azionata da motore, con superficie in movimento senza fine (es. segmenti, tappeto) per il trasporto di passeggeri fra due punti allo stesso o a diverso livello”.

scelto soprattutto <negli aeroporti e nelle stazioni delle grandi metropolitane dove dimostra una grande funzionalità soprattutto perché riesce a far defluire molte persone anche quando ci si trova in presenza di spazi ristretti, dove movimenta la folla e evita che si creino ingorghi dovuti proprio alla massa di persone che tendono a rallentare sensibilmente il passo.

Il marciapiede mobile ha una velocità bassa ma costante, deve rispondere a standard tecnici a livello continentale (dal 2005) e viene integrato in qualsiasi edificio con ottimi risultati estetici.