Dove pubblicare nuovi articoli? Su PubblicareArticoli.it

Su PubblicareArticoli.it puoi pubblicare i tuoi articoli gratuitamente, purché siano inediti e mai inferiori a 200 parole.
Perché è importante rispettare questa regola? Perchè fare article marketing su siti scadenti con contenuti brevi e duplicati e con pagine piene di pubblicità, non ti porta alcun beneficio in termini promozionali anzi danneggia l'immagine dei siti che promuovi. I siti di article marketing di qualità sono pochi, mentre le directory piene di spam sono ovunque e anche se ti permettono di pubblicare in pochi secondi e senza contenuti i tuoi link, serviranno a ben poco, ogni bravo SEO lo sa! Su PubblicareArticoli.it vengono pubblicati in home gli ultimi 20 articoli inseriti compatibili con le linee guida del nostro regolamento, questo significa che tutti gli articoli approvati saranno pubblicati per esteso in prima pagina insieme ai vostri link, mentre gli
articoli inferiori a 200 parole o già presenti su altri siti e dunque duplicati, verranno eliminati.

Furgoni Frigoriferi

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Concessionarie Auto Moto
Pubblicato 17 Febbraio 2017
Visite: 8

FurgoneFrigo.itFurgoneFrigo.it è un sito specializzato nel commercio di furgoni frigoriferi: vendita nuovo e usato, acquisto e permuta usato, noleggio veicoli commerciali refrigerati, allestimenti isotermici, riparazione gruppi frigoriferi, rinnovo certificato Atp.

FURGONI FRIGORIFERI USATI

Potrai trovare un ampia selezione di furgoni frigoriferi usati disponibili in pronta consegna. Selezioniamo per te i migliori veicoli refrigerati usati presenti sul mercato e li offriamo in vendita alle migliori condizioni del mercato. Siamo il punto di riferimento in Italia nella vendita di furgoni coibentati e frigoriferi usati.

FURGONI FRIGORIFERI NUOVI

Richiedi il preventivo online per il tuo nuovo furgone frigorifero: confrontiamo le migliori offerte del veicolo commerciale e dell'allestimento isotermico e ti offriamo il miglior rapporto qualità/prezzo. Tutte le migliori marche presenti in catalogo: Fiat Professional, Peugeot, Citroen, Mercedes, Toyota, Ford, Iveco, Renault, Opel, Nissan, Volkswagen.

NOLEGGIO FURGONI FRIGORIFERI

Consulta sul nostro sito tutte le offerte di noleggio a breve o lungo termine di furgoni coibentati e isotermici. Richiedi un preventivo gratuito, un esperto ti contatterà entro 48 ore per confermarti disponibilità e prezzo del veicolo refrigerato più adatto alle tue esigenze.

ALLESTIMENTI ISOTERMICI

Siamo specializzati negli allestimenti isotermici di furgoni e autocarri nuovi e usati. Coibentazioni leggere per trasporto farmaci e medicinali (cover), Coibentazioni isotermiche interne in regime di Atp, celle isotermiche su autocarri cabinati, casse isotermiche su furgoni pianalati. Lavoriamo con tutti i migliori produttori di gruppi frigoriferi per autoveicoli: Frigolamar, Carrier Transicold, Zanotti, Thermo King, Rivacold, Webasto, Aerfrigor, Autoclima, Hwasung Thermo.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.furgonefrigo.it

 

Trasporti internazionali da Parma veloci e capillari con Milosped

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 17 Febbraio 2017
Visite: 5

Logo MilospedCommercializzare all’estero i propri prodotti è, per le aziende italiane, un’occasione unica per espandere il business e fare buoni affari. Però non bisogna dimenticare che, oltre a trovare clienti all’estero e instaurare rapporti commerciali, occorre anche trasportare fisicamente fino a destinazione i beni: ed è importante che questi viaggino rapidamente e in modo sicuro, raggiungendo in modo capillare le varie località a cui sono destinati.


Per tutte queste esigenze di trasporto, e per il disbrigo di ogni genere di pratica doganale o dichiarazione Intrastat, le aziende italiane e nello specifico quelle emiliane potranno contare sui trasporti internazionali da Parma verso l’estero a cura di Milosped srl.


Milosped, in attività dal 1978, si occupa di trasporti via aerea, via terra e via mare, studiando soluzioni personalizzate per garantire al cliente una movimentazione merci accurata sfruttando i mezzi di trasporto che garantiscono il miglior rapporto tra qualità e prezzo.


Le attività di cui l’azienda si occupa sono, nello specifico, il trasporto di merci sfuse e pallettizzate, lo sdoganamento (sia in import che in export), l’organizzazione di servizi dedicati di trasporto tramite aerei e navi cargo, ma anche la messa a punto di trasporti door-to-door che fanno pervenire il carico direttamente al destinatario, e molto altro ancora. Scopri di più sui servizi completi di Milosped contattando il numero 0521 291399 (r.a.) o scrivendo a milosped(at)milosped.it: un esperto è a tua disposizione per una consulenza personalizzata.

 

Scopri perché mangiare bene

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Alimentari
Pubblicato 13 Febbraio 2017
Visite: 28

PERCHÈ MANGIARE BENE

Ultimamente è sempre più frequente che i media trattino l'argomento 'alimentazione sana', un po' per moda un po' perché sta diventando un'esigenza reale per moltissime persone.

Ogni giorno un piccolo spazio di trasmissioni tv, radio o di giornale viene dedicato a questo tema così importante, ma la sensazione è più quella che si cerchi la notizia che di informare veramente le persone.

Così si parla di alimentazione/nutrizione sotto vari aspetti e da diversi punti di vista, puntando oggi il dito sull'olio di palma e domani caldeggiando il digiuno come terapia.

Il problema è che dicendo tutto e il contrario di tutto, le persone faticano sempre più a districarsi nella marea delle informazioni o peggio ancora di 'opinioni' che vengono fornite, su un argomento che per sua natura è molto più semplice di quello che vogliono farci credere.

Così facendo noto che si ottiene un pericoloso effetto collaterale che porta le persone a non credere più a nulla e a continuare ad alimentarsi così come hanno fatto fino ad ora, al grido di 'tanto fa tutto male'! Mi viene da credere che sia proprio questo l'obiettivo...

Tornando a noi, ormai sono anni che studio e approfondisco questi temi studiando le più recenti ricerche scientifiche e pubblicazioni reperibili su autorevoli siti come quello della Harvard School of Public Health piuttosto che dell'National Centre for Biotechnology Information. E ogni ricerca, ogni articolo o pubblicazione che sia dice sempre la stessa cosa:

Dobbiamo mangiare cose più 'naturali' per il nostro organismo perché ogni cosa che ingeriamo fa scaturire una reazione all'interno del nostro organismo.

Questa reazione può essere positiva o negativa in base all'alimento introdotto. Molto semplice quindi, alimentazione sana significa mangiare cose nella loro forma più naturale possibile, non alterate dall'uomo.

Quali sono queste cose naturali? Semplice: verdura e frutta in primis, frutta secca, legumi, cereali integrali, pesce (tanto) carne (un po' meno) e uova.

Per essere più chiari ancora, ogni volta che troviamo in un alimento zucchero e sale aggiunti, farine raffinate e cereali raffinati e conservanti artificiali dobbiamo essere consapevoli di quello che stiamo facendo al nostro corpo che non è in grado di riconoscere questi elementi e che, di conseguenza, inizia a funzionare male.

Questo perché per centinaia di migliaia di anni abbiamo mangiato nello stesso modo e ci siamo sviluppati proprio grazie a questo tipo di alimentazione.

In estrema sintesi se vogliamo stare veramente bene e se vogliamo mettere il nostro corpo in condizione di funzionare al meglio dobbiamo tornare a mangiare come si faceva in Italia all'inizio del secolo, quando i cereali non erano ancora stati raffinati e le verdure e la frutta avevano il posto d'onore sulle nostre tavole!

Quando le persone si chiedono perché devono mangiare bene, la risposta è molto semplice: perché alimentarsi in maniera corretta significa avere più SALUTE, più ENERGIE, maggiore benessere fisico e mentale. Significa volersi bene e utilizzare la complessa macchina che è il nostro corpo al massimo delle sue capacità. Significa stare bene con noi stessi e piacerci di più quando ci guardiamo allo specchio e tutto questo non ha prezzo!

followthegreen

 

Dispenser di sapone liquido professionali: ampia scelta su B24 Store

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Allestimenti
Pubblicato 09 Febbraio 2017
Visite: 21

Mentre nel bagno di casa per lavarsi le mani è a disposizione sul lavandino una saponetta oppure una bottiglietta di sapone liquido con erogatore a pressione, nel caso delle toilette pubbliche si predilige l’utilizzo di altre modalità di fornitura del detergente all’utenza.


Dispenser di sapone metallizzatoPer ovvi motivi di igiene le saponette non possono essere usate nei bagni di locali e altri luoghi pubblici, dal momento che su di esse si depositano batteri e sporcizia; inoltre l’utilizzo delle bottigliette di sapone per mani (quelle che si acquistano al supermercato, per intenderci) è sconsigliato dal momento che non si tratta di metodi “eleganti” per offrire il sapone agli utilizzatori della toilette, possono essere spostate, non sono particolarmente resistenti e da ultimo hanno una capienza limitata.


Per tutti questi motivi, nei bagni condivisi è opportuno l’impiego di dispenser di sapone liquido professionali che presentino tutta una serie di caratteristiche tecniche idonee all’uso intensivo:

  • Possibilità di installazione a muro;
  • Buona capienza;
  • Meccanismi di erogazione robusti e durevoli.


Di questi dispenser per toilette pubbliche è ricco il catalogo di B24 Store, e-shop che offre ad aziende e professionisti di tutta Italia i migliori accessori bagno professionali. L’esperienza di acquisto sul sito b24store.it è ottimale grazie al design responsive del sito – perfettamente accessibile anche da dispositivi mobili – e alle promozioni riservate ai clienti, come ad esempio lo sconto del 10% sulle grandi quantità.

 

Il Carnevale a Venezia

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 06 Febbraio 2017
Visite: 28

Maschere, costumi da dama e cavaliere, feste a palazzo, frittoe e galani. Di cosa stiamo parlando? Del Carnevale a Venezia naturalmente! Se non sei mai venuto a Venezia in questo periodo dell'anno non sai cosa ti perdi!

Il Carnevale per un veneziano non vuol dire solo lanciare due coriandoli per aria; è una festa che coinvolge tutta la città, dai più piccoli ai più grandi, un motivo di orgoglio per l'intera laguna. E' inutile dire che lo spettacolo è pazzesco. A partire da Piazza San Marco che si affolla di dame dell'800, fino alla più piccola calle percorsa dai bambini travestiti, è tutta un'esplosione di allegria. Non dimenticate a casa il vostro vestito, fatto in casa o acquistato, oppure comprate una delle maestose maschere veneziane in una delle storiche botteghe artigiane. L'importante a Carnevale è non prendersi mai troppo sul serio, quindi non badate agli abbinamenti chic, all'eleganza e alla sobrietà.

Basta un weekend per viversi appieno questa esperienza unica. Noi vi consigliamo i giorni che vanno dal 25 febbraio al 28 febbraio, il martedì grasso; è questo il periodo più affollato, ma anche quello più ricco di maschere e festeggiamenti. Se siete occupati, anche il weekend precedente, quello del 19-20, non è da sottovalutare. Il sabato, infatti, a mezzogiorno c'è il famoso e suggestivo Volo dell'Angelo, che apre ufficialmente la festa vera e propria.

Con i suggerimenti del nostro portale Venezia Help sarà facile avventurarsi fra le calli veneziane in questa ed altre splendide manifestazioni della città. Ma ricordate una cosa: perdetevi anche, scoprite nuovi scorci, chiedete informazioni come si faceva una volta agli abitanti, entrate in botteghe artigiane e pasticcerie. Ne varrà certamente la pena.

Venezia Help vi dà suggerimenti, consigli, curiosità su questo e tanti altri eventi, ma sta a voi viverli! Noi vi aspettiamo intanto per festeggiare insieme il Carnevale di Venezia!

 

I montacarichi: a Piacenza contatta Evereste

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 06 Febbraio 2017
Visite: 17

Il pensiero di un montacarichi ci porta alla mente l’immagine di impianti di grandi dimensioni con portate molto elevate. Questa è tuttavia solo una delle facce della medaglia perché, se da una parte è vero che i montacarichi spesso sono impiegati per questi scopi, dall’altra esistono anche soluzioni per il trasporto più piccole e versatili. Alcuni impianti possono infatti essere grandi all’incirca quanto un ascensore per il trasporto delle persone, e ne esistono altri dotati di cabine il cui volume non va oltre i pochi metri cubi.


Questi ultimi, simili più ai montavivande che ai montacarichi industriali, trovano impiego in molti settori economici proprio per le loro ridotte dimensioni, che comportano anche costi d’installazione contenuti e una grande maneggevolezza. Quale che sia la portata e la grandezza dell’impianto necessario nella propria attività economica, industriale o del terziario, Everest è il punto di riferimento per i montacarichi a Piacenza.


Proprio quest’anno Everest, che ha oltrepassato i 60 anni di attività nel settore ascensoristico: tutta l’esperienza della ditta è al servizio di progettisti e committenti privati che desiderano vedere installato un impianto su misura. Everest, certificata ISO 9001, è attiva sull’intero territorio milanese e anche nella vicina provincia di Piacenza; per maggiori informazioni sul sito web è a disposizione un modulo online di contatto.

 

Gli ascensori domestici di tipo panoramico

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 06 Febbraio 2017
Visite: 23

Nella moderna architettura il ricorso agli ascensori domestici di tipo panoramico è sempre più diffuso, poichè questi impianti per il sollevamento riuniscono in sè numerosi vantaggi. Al pari di un ascensore tradizionale, queste installazioni consentono innanzitutto agli utenti di spostarsi tra un piano all’altro risparmiando tempo e fatica.
Ma non solo: da un ascensore panoramico si può godere di una visuale ampia e davvero privilegiata dei dintorni, e al tempo stesso la presenza di questi impianti dal design ricercato aggiunge pregio al contesto architettonico nei quali essi sono inseriti. Per questo motivo, tali ascensori domestici possono essere installati anche in edifici storici con la certezza di ottenere un risultato davvero armonioso e pregevole dal punto di vista estetico.
Per la realizzazione di ascensori domestici a Genova ci si può affidare con la massima tranquillità alla Filippo Rolla Ascensori Srl, storica azienda genovese attiva nel settore dal 1957. A testimonianza della qualità del servizio di progettazione, installazione, assistenza e manutenzione garantito dalla Filippo Rolla Ascensori si ricorda l’appartenenza di questa azienda al Safety Lift Group italiano, nonchè la prestigiosa certificazione UNI EN ISO 9001 rilasciata dall’ente DNV.
Per maggiori informazioni sull’installazione di ascensori di tipo panoramico è possibile trovare, sul sito web della Filippo Rolla Ascensori, un comodo form di contatto online da compilare con le proprie richieste. In alternativa è possibile scrivere a info[at]rolla-ascensori.it oppure telefonare allo 010-2514491.

 

Logistica del freddo: come migliorare lo stoccaggio con i datalogger

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 03 Febbraio 2017
Visite: 19

Nei processi di logistica del freddo è necessario monitorare anche le merci ferme e non solo quelle in movimento.

Quando si parla di logistica del freddo, l’attenzione è rivolta principalmente al momento del trasporto, tralasciando un altro aspetto fondamentale, quello dello stoccaggio.

Spesso, infatti, i prodotti termosensibili vengono tenuti in magazzini intermediari prima di arrivare alla destinazione finale, e anche qui possono rischiare di subire variazioni di temperatura (anche se con probabilità molto minori).

Per assicurarsi che anche questo ambito della logistica sia coperto, l’ideale è quello di munirsi di datalogger per il monitoraggio della temperatura, specialmente se i luoghi di stoccaggio sono lontani dalla sede operativa. Vediamo quali sono le operazioni con le quali ottimizzare la sicurezza dei prodotti.

Allarmi personalizzati

Uno dei vantaggi dei datalogger è dato dalla possibilità di ricevere un allarme nel momento in cui la temperatura all’interno del magazzino supera i limiti di sicurezza,

Impostando allarmi specifici per la merce trattata ci si assicura di poter intervenire nel minor tempo possibile ed evitare così che l’esposizione sia troppo prolungata.

Coinvolgimento del personale

Avere un sistema di allarme può rivelarsi inutile se non si ha la possibilità di intervenire direttamente: come detto in precedenza, il magazzino può trovarsi in una zona diversa da quella degli addetti al monitoraggio e questo può compromettere l’azione di intervento.

Per questo motivo è necessario impostare i datalogger affinché inviino l’allarme a tutto il personale dedicato alla gestione del magazzino, specialmente gli operatori più vicini, i quali potranno intervenire immediatamente secondo un piano pre-stabilito.

Correzione delle criticità

Imparare dagli errori è importante, soprattutto nella logistica. Grazie ai datalogger non solo è possibile monitorare i cambi di temperatura mentre accadono, ma anche disporre di un report su tutte le variazioni avvenute durante il periodo di monitoraggio.

Analizzando questi dati è possibile capire dove e quando sono avvenute eventuali criticità, sia che si trattino di problemi all’impianto refrigerante o alla gestione dei colli.

Dove acquistare i datalogger per la logistica del freddo

Esistono numerosi modelli di strumenti per il monitoraggio e per poter disporre delle funzioni citate è necessario rivolgersi ad un rivenditore specializzato e ben fornito.

Una delle aziende italiane di riferimento per queste apparecchiature è Air Sea Italia, realtà specializzata nella distribuzione di materiale e servizi per la logistica del freddo: l’azienda commercia numerosi modelli di registratori SensiTech, tutti certificati per il monitoraggio, con la possibilità di scegliere tra più range di temperatura e tipologia di registrazione.

 

Zaino per Computer

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Altro
Pubblicato 03 Febbraio 2017
Visite: 20

Quando si è in cerca di uno zaino per computer bisogna considerare molti fattori, dai più semplici e basilari, come il costo e le dimensioni, fino ad altri molto più complicati come il materiale o l'utilizzo che ne facciamo. Infatti se portiamo lo zaino sempre con noi dovremo andare su un prodotto più resistente e duraturo, mentre se lo utilizziamo solo una volta al mese allora possiamo accontentarci di un prodotto più economico.

Dobbiamo anche considerare l'uso extra, come per il viaggio in montagna che potremo fare con quello zaino o la possibilità di portarci una bottiglietta d'acqua.

Abbiamo gli zaini pc 15.6, oppure lo zaino porta pc 17 pollici. In pelle o in canapa, la scelte dei materiale è anch'essa molto ampia e permette a tutti di trovare lo zaino per pc perfetto.

La presenza di tasche in base alle nostre esigenze è fondamentale, perché fra caricabatterie (del cellulare e del computer), cavetti vari, cuffie, mouse e via dicendo la quantità di cose da inserire in quello zaino oltre al pc fa quasi paura.

Alcuni zaini porta pc consentono di chiudere con una combinazione o di inserire in una tasca interna ben nascosta alcune cose, in modo da garantire una maggiore sicurezza

 

Il Salento ieri e oggi: com’è cambiato negli ultimi 20 anni

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 31 Gennaio 2017
Visite: 26

Oggi, ogni b&b, hotel e residence Salento si riempie a giugno e si svuota a fine agosto; il tacco d’Italia è diventato meta di riferimento della stagione estiva, brand turistico affermato, riconosciuto e ambito a livello internazionale. Una realtà di fatto che, fino a pochi anni fa, non era neppure immaginabile.

Il Salento e la rinascita

La storia del marketing salentino pone le sue radici nel secolo scorso, più precisamente nella seconda parte degli anni ‘90 quando, in tutto il mondo, tendenze di reazione ai nuovi istinti globalitari permisero il recupero e la riscoperta delle tradizioni e dei patrimoni locali. La provincia di Lecce rispose con forza alle tensioni omologanti della nuova società liquida basata su frontiere che andavano assumendo contorni sempre più sbiaditi. Il Salento riconfigurò la propria identità attraverso una mastodontica opera di rivalutazione del contesto; una riconfigurazione totale che interessò ogni aspetto della realtà del posto, promossa da più fronti grazie a uno sforzo congiunto in cui confluirono circoli letterari, università, amministrazioni, artigiani, artisti e la stessa popolazione nel suo complesso.

Le arti e la rivalutazione delle risorse

Il Salento possiede un retaggio poverissimo, basato sull'autosussistenza permessa dalle campagne e poco altro. Intorno ai valori della vita contadina, il Tacco riscoprì bellezze mai considerate davvero tali. L’alimentazione locale assunse l’accezione di eccellenza e intorno a essa si sviluppò un nuovo modo di guardare alla pizzica pizzica, la danza tipica del posto che dalla dimensione agreste trae origine, linfa e significati; ma intorno alla musica popolare si raccolsero i nuovi mood che, in quegli anni, accendevano la provincia nelle sonorità del reggae, inoculato prima nel contesto più underground e quindi esposto al grande pubblico in una nuova feste, estetizzata, restaurata, attualizzata.

La costa

Ovviamente, il centro nevralgico del Salento ruota intorno all’incanto delle proprie coste; un incanto che non era bastato, fino ad allora, a dare al posto un assetto più marcatamente turistico e che solo a cavallo tra i millenni emerse in tutta la sua efficacia; la costa organizzò i propri servizi e la comunicazione verso l’esterno, spalleggiata da un movimento ora sempre più deciso a fortificare e a dare lustro al Marchio - Salento, che da affare di intellettuali divenne movimento di coscienze, sostenuto in più forme dalle amministrazioni locali, dalle pro loco, dalle associazioni di quartiere. Il Salento si è consacrato nel corso degli anni a seguire, trovando la definitiva gloria nel corso dei Duemiladieci. Il perimetro del litorale si è impreziosito di locali, discoteche e attrattive di vario genere, eventi sempre più sfaccettati e in grado di abbracciare ogni target, testimonial d’eccezione. Solo vent’anni fa, tutto ciò non aveva neppure ragione di essere considerato come un’eventualità possibile.

 

La movimentazione industriale con gli impianti evoluti Costelmec

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Industria
Pubblicato 31 Gennaio 2017
Visite: 22

Sollevare e trasportare i carichi pesanti è prerogativa, nei contesti industriali, di impianti elettromeccanici di diverse tipologie, dimensioni e portate. Per la progettazione, costruzione e messa in opera qualsiasi tipologia di impianto destinato alla movimentazione industriale ci si potrà mettere nelle mani di Costelmec Hoisting & Moving Industry, azienda di Parma che offre un servizio professionale che si prefigge come obiettivo primario la massima soddisfazione del cliente.

Impianto di sollevamento Costelmec
Attiva in tutto il territorio nazionale, Costelmec Hoisting & Moving Industry è specializzata in impianti di sollevamento adatti a qualsiasi esigenza produttiva: dalle compatte gru a mensola ai grandi e potenti carriponte, dalle gru “speciali” agli impianti destinati ai luoghi a rischio esplosione, e molti altri ancora.


Anche dopo la messa in opera dell’impianto l’azienda rimane un punto di riferimento costante per il committente: il Costelmec Service è infatti il servizio di manutenzione specializzata che si prende cura dei sistemi di sollevamento nel corso degli anni, allo scopo di mantenerli efficienti e sicuri.


In più, gli esperti di Costelmec Hoisting & Moving Industry sono pronti anche a intervenire in loco in caso di emergenza grazie alla disponibilità di un servizio attivo 24 ore su 24: per scoprire tutti i prodotti e i servizi dell’azienda, visita il sito costelmec.com o contattane lo staff al numero 0521-986391.

 

Come organizzare gli scatoloni per il trasloco

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 26 Gennaio 2017
Visite: 27
Il momento più delicato di ogni trasloco è senz'altro la fase in cui bisogna riempire tutti gli scatoloni. Se siete fortunati potete affidarvi ad un'azienda specializzata in traslochi che si occuperà di tutto quanto per conto vostro, se invece dovete risparmiare, dovrete occuparvi personalmente di questa fase.

La parte preliminare del trasloco comincia circa un mese prima del fatidico giorno e consiste nel procurarsi tutto il materiale necessario all'imballaggio:
  1. Scatole di cartone robusto e di diversa grandezza;
  2. Pluriball, ovvero fogli di plastica con bolle d'aria per ammortizzare gli urti di ciò che è contenuto negli scatoloni;
  3. Nastro adesivo da imballaggio;
  4. Etichette e pennarelli indelebili;
Successivamente, poco alla volta si comincerà a riempiere gli scatoloni, di seguito alcuni consigli pratici che vi semplificheranno tutto il trasloco e soprattutto la fase dello svuotamento degli imballaggi.
  • Mettete tutti gli oggetti appartenenti ad una stessa stanza all'interno di uno scatolone.
  • Su ogni scatolone indicate non solo il contenuto ma anche la stanza di destinazione.
  • Riempite tutti gli scatoloni interamente, senza lasciare spazi vuoti (nel caso riempiteli con pluriball, carta di giornale o vecchi abiti e stracci).
  • Mettete le cose più pesanti sul fondo delle scatole e le più leggere in cima.
  • Una volta che tutte le scatole sono pronte riunitele in un'unica stanza così da rendere più agevole lo smontaggio dei mobili.
Ci sono poi due accorgimenti semplici a cui non sempre si pensa, forse perché sommersi dalla frenesia del trasloco:

1) Prima di iniziare ad imballare tutta la vostra vita, preparate una scatola per ogni membro della famiglia che contenga generi importanti per sopravvivere i primi giorni nella nuova casa (quando ancora non si avrà avuto il tempo di disimballare tutto), ovvero prodotti per il bagno come sapone, spazzolino e dentifricio, abiti comodi per stare in casa e due abiti completi. Ricordatevi poi di riporre queste scatole da una parte, perchè dovranno essere le prime ad essere trovate nella nuova casa dopo il trasporto.

2)Prepara uno scatolone che contenga solo prese, prolunghe e attrezzi come cacciaviti, pinze ecc... Anche questo scatolone dovrà essere uno dei primi ad essere trovato e aperto nella nuova casa.

Ricordate che sistemare correttamente tutti gli oggetti negli scatoloni è la fare più importante e delicata del trasloco perché un lavoro approssimativo o peggio ancora sbagliato potrebbe danneggiare i vostri effetti personali e causarvi dei danni enormi, meglio allora affidarsi ad esperti di traslochi, per avere la garanzia e la certezza di un lavoro ben fatto.
Un cosiglio? Freccia International a Roma www.frecciatraslochi.com
 

Accedi o Registrati

Non verranno accettati articoli inferiori a 200 parole, o già pubblicati su altri siti.
Inviando questi dati autorizzi PubblicareArticoli.it al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Web Agency Paganelli

Il tuo sito non porta contatti? Il tuo ecommerce non vende? Il tuo blog è poco commentato? Volta pagina! La web agency Paganelli si occupa di realizzazione siti web , marketing mix e comunicazione per far decollare la tua impresa nel web, così il tuo sito non avrà più solo visite, ma anche contatti!